Civico Europa&Make.org
We Europeans
Come reinventare l’Europa, in concreto?
Partecipa a WeEuropeans, la più grande consultazione cittadina europea di sempre.
Vota e proponi le tue soluzioni!

5 proposte molto sostenute al momento

Segio
Propongo l'utilizzo di bioplastiche compostabili per ridurre la produzione di plastica al minimo
Angela
Propongo che l'Europa studi soluzioni realiste e fattibili in materia di inquinamento atmosferico e idrico finanziando ricerca e sviluppo
Francesco
Propongo la revisione del trattato di Dublino e una ripartizione equa dei profughi in Europa, con sanzioni per chi non li accetta
Antonio
Propongo uno statuto europeo dei lavoratori per garantire uguale tutela e dignità dei diritti di tutti i lavoratori europei
Andrea
Propongo l'unione delle politiche fiscali nei Paesi dell'UE. Stop ai paradisi fiscali interni all'Unione Europea.

5 proposte molto controverse al momento

Leonardo
Propongo di unificare politicamente l'Unione Europea in un unico stato. Questo stato avrà una costituzione e sarà di stampo federale
Simone
Propongo un'Europa dichiaratamente antimilitarista
Iolanda
Propongo di sanzionare fortemente lo Stato che si rifiuta di accogliere i migranti e se persiste di espellerlo dalla UE
Michelangelo
Propongo la creazione di un ministero degli esteri e della difesa comuni a tutti gli stati dell'unione abrogando quelli nazionali
Giuseppe
Propongo l'istituzione di un unico esercito Europeo in luogo degli eserciti nazionali

We Europeans

Europei, riprendiamo in mano il nostro destino!

WeEuropeans è una campagna civica e apartitica di mobilitazione e riappropriazione del progetto europeo da parte dei cittadini di tutti i paesi dell’Unione europea.

Le crisi, ovunque esse siano, hanno come conseguenza la chiusura in se stessi. La sfiducia nei confronti dell’Europa si diffonde proprio ora che, più che mai, dovremmo lavorare insieme alla creazione delle condizioni per un futuro migliore per tutti. I cittadini sentono di non controllare più il loro destino e che la storia venga scritta senza di loro. L’Europa siamo noi cittadini dell’Unione, e siamo noi che la facciamo. Sta a noi agire e proporre nuove strade per il futuro.

Invitiamo quindi tutti gli europei ad aderire a questa consultazione cittadina per scrivere insieme una nuova pagina della nostra storia. Partecipa alla più grande consultazione popolare europea di sempre! Un’iniziativa cittadina e democratica.

Ogni cittadino europeo potrà contribuire rispondendo alla domanda “Come reinventare l’Europa?” e votando per le proposte che ritiene più pertinenti. Le consultazioni popolari si svolgeranno simultaneamente in ogni paese europeo. Le proposte che avranno ricevuto maggior consenso saranno poi sottoposte al voto di tutti i cittadini europei.

Il 22 marzo 2019, al termine di questa consultazione, le proposte maggiormente apprezzate da tutti gli europei saranno presentate al Parlamento europeo sotto forma di un’Agenda civica in occasione di un Congresso degli europei. Inviteremo leader politici, Capi di Stato e di Governo e tutti i candidati alle elezioni europee a rispondere alle preoccupazioni comuni a tutti i concittadini.

L’Europa non si farà più senza di noi.

Come funziona?

Partecipare alla consultazione
Contenuti rispettosi e costruttivi
Indipendenza e risultati della consultazione
Trasparenza e sicurezza dei dati

Il progetto

15 DICEMBRE 2018
Pubblicazione di un appello nella stampa in diversi paesi dell’UE per lanciare la campagna cittadina
FEBBRAIO 2019
Consultazione popolare online per milioni di europei in tutto il continente
22 MARZO 2019
Organizzazione di un Congresso degli europei presso il Parlamento europeo. Alcuni dei cittadini che avranno preso parte alla consultazione insieme a personalità di tutti gli orizzonti si rivolgeranno ai membri del Parlamento europeo e presenteranno un’Agenda civica europea basata sui risultati della consultazione.
22 MARZO - APRILE 2019
Pubblicazione dell’Agenda civica europea nei media europei e diffusione a tutti i cittadini europei nell’intero continente. Trasmissione dell’Agenda civica europea ai leader politici di tutti i paesi e ai candidati alle elezioni europee, invitati a prendere posizione in merito alle rispettive campagne.

9 MAGGIO 2019
Presentazione dell’Agenda civica europea ai Capi di Stato e di Governo al Consiglio europeo che si terrà il 9 maggio a Sibiu e si concentrerà sul futuro dell’Europa
23-26 MAGGIO 2019
Elezioni europee
15 dicembre 2018
Pubblicazione di un appello nella stampa in diversi paesi dell’UE per lanciare la campagna cittadina
febbraio 2019
Consultazione popolare online per milioni di europei in tutto il continente
22 marzo 2019
Organizzazione di un Congresso degli europei presso il Parlamento europeo. Alcuni dei cittadini che avranno preso parte alla consultazione insieme a personalità di tutti gli orizzonti si rivolgeranno ai membri del Parlamento europeo e presenteranno un’Agenda civica europea basata sui risultati della consultazione.
22 marzo - aprile 2019
Pubblicazione dell’Agenda civica europea nei media europei e diffusione a tutti i cittadini europei nell’intero continente. Trasmissione dell’Agenda civica europea ai leader politici di tutti i paesi e ai candidati alle elezioni europee, invitati a prendere posizione in merito alle rispettive campagne.
9 maggio 2019
Presentazione dell’Agenda civica europea ai Capi di Stato e di Governo al Consiglio europeo che si terrà il 9 maggio a Sibiu e si concentrerà sul futuro dell’Europa
23-26 maggio 2019
Elezioni europee

Partecipa all’evento cittadino presso il Parlamento europeo il 22 marzo

Vuoi partecipare all’evento del 22 marzo presso il Parlamento europeo? Comunicaci il tuo indirizzo e-mail, ti ricontatteremo.
La tua candidatura è stata inviata correttamente, grazie!
Ops! Si è verificato un errore durante l’invio del modulo.

By registering you agree to receive information about WeEuropeans. To exercise your rights to access, modify or suppress your personal data, please contact Make.org directly.

Gli organizzatori

CIVICO Europa è un’associazione senza scopo di lucro, indipendente e transnazionale il cui obiettivo è consentire ai cittadini dell’UE di riappropriarsi del progetto europeo. Riunisce personalità europee che, al di là delle diverse sensibilità, sono accomunate dalla convinzione che sia giunto il momento di trasformare l’Unione in una potenza democratica basata sulla costante partecipazione dei cittadini.

CIVICO ha dimostrato la propria influenza con l’appello per una rinascita europea lanciato il 9 maggio 2016, accolto favorevolmente dall’opinione pubblica e dai decisori europei che hanno chiesto di incontrare i suoi promotori. Nel rapporto “La Via Europea per un Futuro Migliore”, CIVICO suggerisce che oltre ai rappresentanti eletti si istituisca un’infrastruttura democratica permanente, deliberativa e partecipativa, transnazionale e multilingue, che contribuisca alla formazione di uno spazio di dibattito pubblico europeo.

L’iniziativa #WeEuropeans, che fa seguito all’appello lanciato da CIVICO il 9 maggio 2016, è un primo passo decisivo su questa strada di rifondazione democratica dell’Europa: si concretizzerà nella più grande consultazione transnazionale di sempre, che sarà realizzata da MAKE.ORG.
CIVICO Europa online:
‍Sito ufficiale: civico.eu
Twitter: @civico_europa
Facebook: civico.europa
Instagram: civico_europa

Copresidenti CIVICO Europa:

Francesca Ratti & Guillaume Klossa

Contatti:
Tremeur Denigot / Direttore della Comunicazione
tremeur.denigot@civico.eu
+ 39 349 441 26 60
MAKE.ORG è una piattaforma cittadina leader della Civic Tech europea che ha per missione la mobilitazione dei cittadini e della società civile per trasformare positivamente la società. A tale scopo, MAKE.ORG ha sviluppato una piattaforma digitale unica in grado di coinvolgere in diverse lingue diversi milioni di cittadini attorno a una domanda semplice, che verte su una questione di interesse generale, per misurarne il consenso popolare.

MAKE.ORG ha già realizzato decine di consultazioni cittadine in Europa coinvolgendo milioni di cittadini e centinaia di associazioni (la Croce Rossa, per esempio), istituzioni (ministeri, grandi città, ecc.) e grandi aziende. Inoltre, MAKE.ORG è all’origine dell’Iniziativa per una Democrazia Sostenibile, la prima alleanza strategica globale tra stati, città e Civic Tech.

Attraverso le sue politiche di gestione, MAKE.ORG garantisce una totale indipendenza, neutralità e trasparenza. Questa ambizione si esprime attraverso la Carta etica: MAKE.ORG è una piattaforma Democratica, Civica ed Europea, Neutrale, Indipendente, Trasparente e Rispettosa dei dati personali. Il suo funzionamento è controllato più volte l’anno da un Comitato etico indipendente.
MAKE.ORG online:
Sito ufficiale: make.org
Twitter: @Make_org
Facebook: @Make.org
Instagram: @make_org

Contatti:

Amina-Mathilde N’Diaye / Direttrice Stampa e Media
an@make.org / +33 7 68 61 60 05

The initiators of this Tribune

Guillaume Klossa
Guillaume Klossa
Co-President of CIVICO Europa, writer and foundator of EuropaNova
Axel Dauchez
Axel Dauchez,
CEO and foundator of Make.org
László Andor
László Andor
(HU), economist, for-
mer European Commissioner
Mercedes Bresso
Mercedes Bresso
(IT), Member of the European Parliament, former
President of the European Committee of theRegions
Daniel Cohn-Bendit
Daniel Cohn-Bendit
(FR/DE), formerPresident of the « Greens » group, European Parliament
Paul Dujardin
Paul Dujardin
(BE), General Director of BOZAR
Markus Gabriel
Markus Gabriel
(DE), Philosopher
Danuta Hübner
Danuta Hübner
(PL), for-
mer European Commissioner, President ofthe Constitutional Affairs Committee, European Parliament
Alain Juppé
Alain Juppé
(FR), former Prime Minister,Mayor of Bordeaux
Robert Menasse
Robert Menasse
(AT), Writer
Sofi Oksanen
Sofi Oksanen
(FI), Writer
Francesca Ratti
Francesca Ratti
(IT), former Deputy Secretary
General of the European Parliament, founding
member and Co-President of CIVICO Europa
Roberto Saviano
Roberto Saviano
(IT) Writer
Maria João Rodrigues
Maria João Rodrigues
(PT), former Minister, Vice-President of the « Socialist and democrats » Group, European Parliament
Taavi Roivas
Taavi Roivas
(EST) Former Prime Minister
Petre Roman
Petre Roman
(RO) Former Prime Minister
Guy Verhofstadt
Guy Verhofstadt
(BE) Former Prime Minister
Luca Visentini
Luca Visentini
(IT), General Secretary of the European Trade Union Confederation